Notizie
Ufficio Stampa - 06/11/2019
“Tuber Magnatum”, nel weekend torna la Fiera del Tartufo Bianco e nobili virtù a Poggio Umbricchio di Crognaleto

CROGNALETO - A Poggio Umbricchio di Crognaleto cinque giorni dedicati a sua maestà il tartufo nella sua varietà più nobile e pregiata dall’1 al 3 novembre e poi il 9 e 10 novembre. È giunta alla sesta edizione “Tuber Magnatum, Fiera del Tartufo bianco e nobili virtù”, organizzata dalla Proloco di Poggio Umbricchio in collaborazione con “Il Borgo di Babbo Natale” di Ripattoni e il patrocinio di Comune di Crognaleto, Consorzio Bim, Camera di Commercio e Unpli Teramo.
La Fiera, che nasce proprio dall’idea di valorizzare e salvaguardare il nobile prodotto locale, si apre venerdì 1° novembre alle ore 10.30 con il taglio del nastro, al quale seguirà alle 10.45 il laboratorio di pensiero “Il tartufo e le sue potenzialità a sostegno dei territori”, che registrerà gli interventi del presidente della Proloco di Poggio Umbricchio, Enzo Evangelista, del sindaco del Comune di Crognaleto, Giuseppe D’Alonzo, del presidente del Bim, Gabriele Minosse, del delegato alle Aree Montane della Provincia di Teramo, Gennarino Di Lorenzo, del tecnico micologo Gabriella Di Massimo, della dirigente dell’Istituto Alberghiero “Di Poppa-Rozzi”, Caterina Provvisiero, e della presidente di Italia Nostra, Paola Di Felice. Modera il giornalista Marcello Maranella.
Alle ore 12 il diamante della cucina abruzzese sarà assoluto protagonista dello show cooking a cura dell’Istituto “Di Poppa-Rozzi”. Alle ore 13 al via il “Tavolo del gusto e sapori di tartufo”, dalle 13.30 in poi laboratori creativi per bambini. Alle 15 vin brulè e castagne per le vie del paese, dalle 19.30 cena e alle 20 duo sax e cajon “InCAnto”. Sabato 2 novembre alle 10.30 laboratori per bambini, alle 10.40 santa messa, dalle 13 pranzo con il ‘ddu botte “Beniamino Live”. Nel pomeriggio laboratori e castagne, a cena dj set Antonio. Il 3 novembre alle 8.20 santa messa, alle 9.30 escursione guidata, alle 10.30 laboratori, pranzo allietato dai “Siva” con folk e revival e, a seguire, ancora attività per bambini e castagnata. Il 9 novembre la Fiera torna con i laboratori mattutini, pranzo con ‘ddu botte “Andrea & Marco Live”, castagne e cena con pianobar e karaoke. Domenica 10 novembre alle 9.30 escursione guidate al monte, laboratori alle 10.30, messa alle 10.40, pranzo con liscio, folk e revival, ancora laboratori e infine la castagnata. Tra le proposte del menù della Fiera: tagliolini e agnolotti al tartufo bianco, formaggio fritto al tartufo, panino con salsiccia al tartufo e rape, frittelline con mortadella Igp al tartufo e altre. Inoltre, quest’anno il pregiato tubero è associato a un’importante iniziativa benefica: l’incasso della vendita del piatto in edizione speciale, l’uovo al tartufo bianco, del primo novembre sarà interamente devoluto all’associazione “Sclerosi Tuberosa Onlus”, a favore della ricerca per contrastare la sclerosi tuberosa, una rara malattia genetica.

La Fiera si terrà anche in caso di maltempo, grazie alla disponibilità di un’ampia tendostruttura riscaldata. Per i trasporti disponibile un servizio di bus navetta con collegamenti dalla provinciale al paese di Poggio e da e verso il parcheggio allestito presso il campo sportivo.




Cambia lingua


Cerca nel sito



Informativa Cookie
Discover Teramo

Amministrazione trasparente

Federbim

Fatturazione Elettronica PA

Albo Pretorio

Pec



Web Mail



18
1
12670
20015